Home

Briciole

Fondata nel 2004, nella collana sono pubblicati gli atti delle migliori esperienze progettuali e formative promosse dagli enti del terzo settore della Toscana con il sostegno di Cesvot. Le pubblicazioni sono a carattere monografico e hanno lo scopo di valorizzare e diffondere le buone prassi del volontariato toscano. Per presentare una proposta di pubblicazione vai al servizio editoriale "Briciole".

Gli argomenti trattati riguardano i principali ambiti di intervento delle associazioni toscane: disabilità, ambiente, accoglienza, salute, carcere, diritti, intercultura, solidarietà internazionale, ecc. La collana ha una periodicità quadrimestrale ed è registrata presso il Tribunale di Firenze.

Tutti i volumi sono disponibili gratuitamente anche in formato pdf, secondo i principi della Free documentation License e della Creative Commons, previo accesso all'area riservata MyCesvot.

Call-to-action MyCesvot: 
Call to Action - My Cesvot: 

Dal sé all'altro

Il teatro e la scrittura per il benessere psichico

Briciole

Anno 2012

a cura di Kira Pellegrini e Daniela Papini. In collaborazione con Associazione Oltre l'Orizzonte Pistoia

Raggiungere il benessere psichico anche grazie al teatro e alla scrittura, come strumenti di gestione delle emozioni e di narrazione/rappresentazione di sé. Al centro del volume l'esperienza e l'attività dell'associazione Oltre l'orizzonte che dal 1999 rappresenta un punto di riferimento sul territorio pistoiese per persone (giovani) con disagio psichico e le loro famiglie. In 9 capitoli il libro propone un vero e proprio percorso esperienziale e formativo dedicato al teatro e alla scrittura come arte-terapia, auto-mutuo-aiuto e strumento per combattere il pregiudizio e imparare ad accettare le diversità. Insieme ad interventi di esperti e operatori, la voce di familiari e di quanti soffrono di disagio psichico in un'intensa narrazione collettiva.

Scarica il volume.

 

RomAntica cultura

Invisibilità ed esclusione del popolo rom

Briciole

Anno 2012

a cura di Valentina Montecchiari, Martina Guerrini, Valeria Venturini. In collaborazione con Centro Mondialità e Sviluppo Reciproco Livorno

Un viaggio attraverso la cultura e la storia del popolo rom per decostruire luoghi comuni e stereotipi, per capire normative e politiche - spesso discriminatorie - alla ricerca di 'buone esperienze' di integrazione e convivenza. Un libro fatto di dati, storie, pratiche e testimonianze che nasce da due percorsi formativi promossi dal Centro Mondialità e Sviluppo Reciproco di Livorno in collaborazione con associazione Don Nesi/Corea, Svs, Caritas, Comunità di Sant'Egidio, Istituto Salesiano, Fondazione Michelucci e Asl 6.

Scarica il volume.

Variazioni di voci

Facilitare l'italiano L2: un percorso formativo

Briciole

Anno 2012

di Alan Pona e Franca Ruolo. In collaborazione con associazione El Mastaba

Come scrive Salah Ibrahim, presidente dell'associazione El Mastaba, “l'apprendimento e l'uso di una lingua L2 sono questioni assai complesse, continuamente attraversate da condizionamenti e pregiudizi”. Apprendere e insegnare una ‘lingua seconda' (L2) significa “costruire significati condivisi nella concretezza dello ‘stare insieme', come ben sa chi opera nei servizi, nel volontariato, nell'associazionismo. Da qui l'importanza dei facilitatori linguistici e degli insegnanti di L2”. Questo libro si rivolge proprio a loro: un manuale teorico e pratico che nasce sul campo e propone, capitolo dopo capitolo, un percorso multidisciplinare di formazione e consapevolezza. I due autori ci invitano, infatti, a non dimenticare che “le classi L2, come le nostre città, sono ‘pluringue' e in quanto tali sono luoghi di incontro e scambio fra esperienze di apprendimento che vanno ben oltre le pretese del verbo insegnare”.

Scarica il volume.

 

Cure palliative e volontariato

Briciole

Anno 2011

a cura di Alice Maspero e Nicola Casanova. In collaborazione con File - Fondazione italiana di leniterapia onlus

L'accesso alle cure palliative è un diritto riconosciuto fin dal 2001 tra i livelli essenziali di assistenza, poi ribadito dalla legge 38 del 2010. Da qui l'esigenza di organizzare sul territorio nazionale una rete integrata di servizi ospedalieri, sanitari e sociali che garantisca la continuità assistenziale del malato. Il volume, riprendendo i materiali e i temi del corso per volontari in cure palliative realizzato dalla Fondazione Italiana di Leniterapia, si sofferma sugli aspetti terapeutici e psicologici del malato di fine vita, sull'importanza del volontariato nelle cure palliative, sul ruolo della narrazione in medicina palliativa e sul sistema degli Hospice approfondendo, sia dal punto vista terapeutico che architettonico, alcune significative esperienze italiane e quella inglese dei Maggie's Centre.
Leggi il comunicato stampa

Scarica il volume.

 

Senza barriere

Accessibilità e percorsi turistico-culturali

Briciole

Anno 2011

a cura di Francesca Giunti. In collaborazione con Istituto di Ricerche Storiche e Archeologiche di Pistoia

Pistoia rappresenta da tempo un punto di riferimento in Toscana per l'abbattimento delle barriere architettoniche e questo grazie anche ad un'intensa collaborazione tra istituzioni, associazioni e cittadini. Questo volume ne è un'importante testimonianza. Nato da un percorso formativo sostenuto da Cesvot e promosso dall'Istituto ricerche storiche e archeologiche in collaborazione con Provincia di Pistoia, Legambiente Pistoia, Museo Marino Marini, il libro offre un interessante percorso conoscitivo ed esperienziale sull'accessibilità in ambito museale e turistico-culturale. Il volume affronta, inoltre, un tema nuovo quanto attuale: l'accessibilità nelle aree verdi e nei parchi, aspetto di grande importanza in un contesto urbano. Corredato da un'ampia ricognizione normativa, ogni capitolo del libro è costruito su esperienze concrete e ripetibili, a disposizione dunque di associazioni, amministrazioni pubbliche ed enti culturali.
Leggi il comunicato stampa

Scarica il volume

 

Il Pifferaio Giramondo

Educare i più piccoli alla solidarietà internazionale

Briciole

Anno 2011

a cura di Francesca Flosi. In collaborazione con Associazione Amani Nyayo - Lucca

Il libro nasce da un corso di formazione per volontari interessati ad attivare percorsi di educazione alla solidarietà, all'accoglienza e alla cooperazione internazionale all'interno di scuole o gruppi d'animazione composti da bambini. Uno libro utile e maneggevole, con approfondimenti tematici, schede di lavoro, suggerimenti pratici e indicazioni su tecniche ludiche e di animazione. Uno strumento – scrive Francesca Flosi - per insegnare ai bambini cosa vuol dire crescere nelle differenze e cosa c'è alla base delle differenze. Renderli consapevoli delle vicende del Sud mondo, della povertà, della fame, delle guerra, delle ingiustizie significa arrivare anche alle famiglie, per promuovere un cambiamento, per provare a scuotere le coscienze.

Scarica il volume.

 

×