Home

Interventi finanziari per il funzionamento e per le attività delle biblioteche non statali aperte al pubblico

Scaduto Scadenza: 6 Maggio 2021

Ente erogatore

Ministero della cultura - Direzione generale biblioteche e diritto d'autore

Beneficiari

Biblioteche aperte al pubblico appartenenti ad enti, associazioni, istituti, fondazioni etc., purché non statali.
Le biblioteche non statali (con esclusione di quelle di competenza regionale), per essere ammesse al contributo, devono:
- essere coordinate da un direttore responsabile;
- essere dotate di un regolamento interno;
- effettuare un'apertura al pubblico per almeno dodici ore settimanali;
- operare in Sbn oppure chiedere il contributo finalizzato all'inserimento in Sbn.

Tipologia

Nazionale

Descrizione

Procedura
Per la compilazione della domanda e dei relativi allegati, bisogna attenersi scrupolosamente a quanto indicato nelle circolari 138/2002 e 5/2009.

Il legale rappresentante dell'ente proprietario della biblioteca, fornito di firma digitale, presenta la richiesta di contributo per la biblioteca interessata, avvalendosi della piattaforma informatica raggiungibile dalla sezione sottostante ‘SPORTELLO DOMANDE’ – ‘Registrazione utente’.

Per ulteriori dettagli sulla procedura di registrazione, compilazione e invio dell’istanza è possibile consultare le Linee Guida e le FAQ.

Oggetto
Interventi finanziari dello Stato destinati a sostenere il funzionamento e la pubblica fruibilità delle biblioteche non statali (con esclusione di quelle di competenza regionale) sulla base di progetti di valorizzazione del patrimonio bibliografico e di potenziamento delle strutture.

Informazioni e Bando

Per informazioni

Richieste e comunicazioni possono essere inviate tramite PEO e non PEC all’indirizzo email:
contributi_bibliononstatali@beniculturali.it. 

Pagina web

×