Home

Contributi alle organizzazioni di volontariato di protezione civile

Attivo Scadenza: 31 Dicembre 2020

Ente erogatore

Dipartimento della Protezione Civile - Presidenza del Consiglio dei Ministri

Beneficiari

Possono presentare domanda le organizzazioni di volontariato di protezione civile iscritte nell’elenco nazionale, ovvero:
1.a) le organizzazioni iscritte nell’elenco centrale del Dipartimento della Protezione Civile;
1.b) le organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e di Bolzano.

Tipologia

Nazionale

Descrizione

Procedura
Le modalità di presentazione della documentazione cambiano in base alla quota per cui si presenta domanda:
- Per la quota nazionale i progetti possono essere presentati unicamente dalla struttura di coordinamento nazionale delle organizzazioni iscritte nell’elenco centrale e devono pervenire al Dipartimento da posta elettronica certificata all’indirizzo protezionecivile@pec.governo.it.
- Per la quota regionale le organizzazioni iscritte negli elenchi territoriali possono presentare progetti unicamente inviandoli alle Regioni o Province Autonome di appartenenza .
- Per la quota locale le organizzazioni iscritte agli elenchi territoriali  possono presentare progetti per la misura 1/c, inviandoli al Dipartimento da posta elettronica certificata all’indirizzo protezionecivile@pec.governo.it.

Progetti finanziabili
I contributi possono essere erogati per:
Misura 1 – potenziamento attrezzature e mezzi.
Misura 2 - diffusione della cultura della protezione civile mediante la formazione e l’informazione alla popolazione in materia di previsione e prevenzione dei rischi e in materia di protezione civile, anche volti a favorire l’avvicinamento dei giovani alle attività del volontariato di protezione civile, sul territorio e in rapporto con le istituzioni locali, sulla base di progetti strutturati e valutati secondo apposite linee guida da emanarsi dal Dipartimento della protezione civile entro il 30 ottobre di ogni anno.
Misura 3 - miglioramento della preparazione tecnica mediante lo svolgimento delle pratiche di addestramento e di ogni altra attività, anche a carattere formativo, diretta a conseguire una maggiore efficacia dell’attività espletata dalle organizzazioni, con particolare riferimento alle tematiche della tutela della salute e della sicurezza dei volontari di cui all’articolo 3, comma 3-bis, del decreto legislativo n. 81 del 2008 e successivi provvedimenti attuativi.

Budget individuale
I progetti relativi alla misure 1 sono finanziabili di norma nella misura massima del 75%.
I progetti relativi alle misure 2 e 3 sono finanziabili di norma nella misura massima del 95%.
Se una organizzazione presenta più richieste di contributo nello stesso anno, per la stessa quota, sarà scelta, da parte del soggetto competente per la relativa fase istruttoria, soltanto una delle proposte progettuali.

Informazioni e Bando

×