Home

Orizzonti del terzo settore. Le prospettive della Riforma

Svolgimento 
7 - 10 luglio 2021
Apertura iscrizioni 
Martedì 8 Giugno 2021
Scadenza iscrizioni 
Giovedì 1 Luglio 2021
Enti titolari 
Cesvot
Scuola Superiore Sant'Anna
Centro di ricerca Maria Eletta Martini
Descrizione 

Il terzo settore si muove rapidamente verso orizzonti sempre nuovi. La riforma del 2017 - ancora in fase di attuazione – ha innescato alcuni processi di trasformazione che è utile “decifrare”. Dal ruolo del terzo settore nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza ai nuovi rapporti con la Pubblica Amministrazione, dalle esperienze di rigenerazione urbana all’azione degli enti filantropici, dalle nuove norme di impegno volontario alla “distribuzione” statistica degli enti del terzo settore (ets).

Il corso mira ad offrire i fondamentali strumenti di lettura di questi fermenti, per mettere a disposizione degli ets competenze e conoscenze attraverso le quali contribuire al dibattito ed all’implementazione delle novità, nel contesto nazionale, regionale e locale. Non si tratta, quindi, di un corso generale sulla Riforma del terzo settore, bensì sulle prospettive del terzo settore. La Regione Toscana, inoltre, ha approvato una legge di attuazione del Codice del terzo settore - L.R. n. 65/2020 - che offre ulteriori spunti di discussione.
In questo modo, Cesvot e la Scuola Sant’Anna - Centro di ricerca Maria Eletta Martini intendono contribuire alla finalità attribuita dalla legge ai Centri di servizio per il volontariato di «qualificare i volontari o coloro che aspirino ad esserlo, acquisendo maggiore consapevolezza dell'identità e del ruolo del volontario e maggiori competenze trasversali, progettuali, organizzative a fronte dei bisogni della propria organizzazione e della comunità di riferimento» (art. 63, d.lgs. 117/2017).

La dimensione residenziale aumenta la capacità di apprendimento, di riflessione e di discussione. Allievi e docenti, infatti, sono chiamati a vivere una esperienza di condivisione di tempi e di spazi in grado di agevolare la contaminazione e lo scambio di esperienze e pratiche. Il programma è completato da alcuni eventi serali che offriranno ulteriori prospettive sul piano della comunicazione e dei rapporti fra terzo settore e mass-media.

Le domande sarnno selezionate secondo l'ordine di arrivo.
Considerando la particolarità della proposta formativa sarà data precedenza ai volontari under 40 in una prospettiva di investimento sui giovani e futuri dirigenti del terzo settore.

Il corso avrà una durata complessiva di 32 ore di formazione articolate in 4 giornate di 8 ore. Il corso è residenziale. La residenzialità è obbligatoria.
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza. Per conseguire l’attestato è necessario aver frequentato l’80% delle 32 ore di formazione.

L’iscrizione è obbligatoria e gratuita e potrà essere effettuata solo online da martedì 8 giugno compilando l’apposito modulo disponibile sul sito di Cesvot, previa registrazione all’area riservata MyCesvot. Gli ets interessati potranno iscrivere un solo candidato.

Per informazioni più dettagliate consultare il programma in allegato.

Beneficiari 
20 partecipanti under 40 candidati da enti del terzo settore iscritti ai registri regionali di volontariato, promozione sociale, cooperative sociali e iscritti all’anagrafe delle onlus, con volontari e sede in Toscana.
×