Home

La transizione ecologica nel terzo settore toscano. Criticità e opportunità

Quando 
mercoledì 6 dicembre 2023
Orario 
17.00 - 19.00
Dove 
modalità online
Apertura iscrizioni 
Venerdì 17 Novembre 2023
Scadenza iscrizioni 
Lunedì 4 Dicembre 2023
Enti titolari 
Cesvot
Asvis
Legambiente
Descrizione 

Il rapporto ASviS su “I territori e lo sviluppo sostenibile” del 2022 nella parte riservata alla nostra regione (“La Toscana e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2023”) evidenzia tra l’altro come nell’ultimo anno sia aumentata la superficie di coltivazioni biologiche, ma diminuite le persone che hanno una sana alimentazione; sia aumentata la quota di energia prodotta da fonti rinnovabili e l’efficienza energetica, ma aumentato l’uso dei mezzi di trasporto privati. Questi elementi tra loro contrastanti, insieme ad altre criticità, ci rappresentano non solo la complessità della sfida della transizione ecologica ma ci indicano, proprio per questa complessità, la necessità di coinvolgere attivamente tutti i soggetti pubblici e privati in un impegno collettivo determinante per la qualità della vita futura delle nostre comunità.  Anche il terzo settore, non solo per i servizi che offre e il riconoscimento che ne consegue, ma per il suo essere presidio di cittadinanza attiva e coesione sociale, nonché per la capacità di mobilitazione ed advocacy, può svolgere un compito determinante.

Il seminario, realizzato in collaborazione con ASviS - Alleanza per lo Sviluppo Sostenibile e Legambiente Toscana, intende proprio fare il punto sulle criticità e le opportunità per il terzo settore nell’attuazione e nel contributo al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030, in particolare quelli legati alla transizione ecologica. Tra i contributi di riflessione, all’interno di una interpretazione della transizione ecologica “giusta”, anche una presentazione del tema dell’ecologia integrale secondo il magistero di papa Francesco e dei risultati maturati dai rappresentanti del terzo settore partecipanti al recente corso di formazione proprio su questo tema.

L’iscrizione è obbligatoria e gratuita e potrà essere effettuata solo online da venerdì 17 novembre compilando l’apposito modulo disponibile sul sito di Cesvot previa registrazione all’area riservata MyCesvot.

Per informazioni più dettagliate consultare il programma in allegato.

Beneficiari 
60 partecipanti candidati da enti del terzo settore iscritti al Runts e all’anagrafe delle onlus, con volontari e sede in Toscana
×