Home

Inclusione, disabilità, accessibilità. Il modello sociale alla prova della pandemia

Svolgimento 
marzo - maggio 2021
Orario 
15.00 - 19.00
Apertura iscrizioni 
Martedì 23 Febbraio 2021
Scadenza iscrizioni 
Lunedì 15 Marzo 2021
Enti titolari 
Cesvot
Scuola Superiore Sant'Anna
Anmic
Descrizione 

La necessità di limitare il diffondersi del Covid-19 ha comportato un’improvvisa e traumatica limitazione dei diritti e delle libertà costituzionalmente tutelati. Le conseguenze sono state particolarmente gravi per le persone in una condizione di vulnerabilità. Per le persone con disabilità le misure relative al distanziamento sociale, per quanto importanti per evitare di contrarre una malattia così grave, hanno generato delle compressioni di altri diritti: si pensi alle ripercussioni negative per quanto concerne la dimensione inclusiva del diritto all’istruzione, limitata dall’utilizzo della didattica a distanza, o, ancora, alla sospensione delle attività terapeutico-riabilitative indispensabili per garantire il benessere psico-fisico e, quindi, il diritto alla salute. Si tratta di un aspetto che è stato messo in risalto, a livello internazionale, da diverse istituzioni: l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, l’Agenzia europea dei diritti fondamentali, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il Parlamento europeo (“Strategia europea sulla disabilità dopo il 2020”, 18 giugno 2020).

Il corso, promosso da Cesvot in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna e Anmic – Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili, approfondisce da una prospettiva prevalentemente (ma non esclusivamente) giuridica, molte delle questioni emerse nel corso degli ultimi mesi, fornendo ai partecipanti sia le conoscenze indispensabili per un’analisi di quanto accaduto, sia le competenze per ripensare la progettazione del “dopo di noi” e i meccanismi di tutela dei diritti delle persone con disabilità nel mondo ‘post-pandemico’.

Il corso avrà una durata complessiva di 60 ore: 40 ore di formazione online a cui si aggiungono 20 ore di autoformazione assistita. Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Per partecipare al corso i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • appartenenza/appartenere all’ente proponente
  • esperienza nell’ambito della disabilità
  • conoscenze informatiche di base (uso degli applicativi Office, navigazione internet e uso della posta elettronica)

L’iscrizione è obbligatoria e gratuita e potrà essere effettuata solo online da martedì 23 febbraio compilando l’apposito modulo disponibile sul sito di Cesvot, previa registrazione all’area riservata MyCesvot. Gli ets interessati potranno iscrivere un solo candidato.

Per informazioni più dettagliate consultare il programma allegato.

Beneficiari 
42 partecipanti candidati da enti del terzo settore iscritti ai registri regionali del volontariato, promozione sociale, cooperative sociali e all’anagrafe delle Onlus, con volontari e sede in Toscana
×