Home

Il rapporto tra pubblica amministrazione e terzo settore. La co-programmazione e la co-progettazione

Svolgimento 
10 / 14 / 16 dicembre 2020
Orario 
14.30 - 16.30
Apertura iscrizioni 
Martedì 17 Novembre 2020
Enti titolari 
Cesvot
Anci Toscana
Descrizione 

Il rinnovato quadro giuridico derivante dal nuovo Codice dei contratti pubblici, dalla Riforma del terzo settore (e relativi decreti attuativi) e dalla recente Legge regionale n.65/2020 “Norme di sostegno e promozione degli enti del Terzo settore toscano” incide significativamente nell’attività di progettazione, organizzazione e gestione dei servizi territoriali.
Gli istituti della co-programmazione, co-progettazione, accreditamento e convenzionamento sono assunti come forme strutturate e codificate di partecipazione attiva alla costruzione dei sistemi integrati dei servizi. In modo particolare la co-programmazione e la co-progettazione sono modalità di relazione concrete ispirate al principio di collaborazione con cui gli enti pubblici e quelli di terzo settore possono operare insieme per perseguire uno scopo condiviso nei settori di attività di interesse generale. La Legge regionale 65/2020 articola gli aspetti procedimentali della co-programmazione della co-progettazione, valorizza la capacità propositiva del terzo settore e legittima i procedimenti di carattere partecipativo partendo dalla individuazione e selezione delle proposte sino ad arrivare, anche grazie alla costituzione di tavoli di lavoro plurali, alla formulazione di progettualità condivise.

Ogni singolo seminario è rivolto a 40 partecipanti candidati da enti del terzo settore iscritti ai registri regionali di volontariato, promozione sociale, cooperative sociali e iscritti all’anagrafe delle onlus, con volontari e sede in Toscana.
Ogni seminario richiede una sua autonoma iscrizione. L’ iscrizione è obbligatoria e gratuita e potrà essere effettuata solo on line da martedì 17 novembre compilando l’apposito modulo disponibile sul sito di Cesvot, previa registrazione all’area riservata MyCesvot.
Le richieste verranno accolte secondo l’ordine di arrivo e fino ad esaurimento dei posti disponibili e si chiuderanno una settimana prima dell’inizio di ogni seminario.

Beneficiari 
40 partecipanti candidati da enti del terzo settore iscritti ai registri regionali del volontariato, promozione sociale, cooperative sociali e all’anagrafe delle Onlus, che abbiano volontari e sede in Toscana
×