Home

Coprogettare con la pubblica amministrazione. Strategie e strumenti per il terzo settore

Svolgimento 
novembre 2021
Orario 
17.00 - 19.30
Apertura iscrizioni 
Martedì 19 Ottobre 2021
Scadenza iscrizioni 
Martedì 16 Novembre 2021
Enti titolari 
Cesvot
Descrizione 

La Riforma del terzo settore e delle imprese sociali, apre ad una serie di novità importanti nei rapporti fra gli enti del terzo settore (ets) e le amministrazioni locali. Le novità si presentano su molteplici versanti: le nuove fattispecie giuridiche introdotte nell’ampia categoria degli ets, gli strumenti per l’affidamento dei servizi, le condizioni per la selezione dei soggetti, i contenuti e i limiti dei rimborsi dei costi sostenuti, i sistemi di controllo interni ed esterni.
Occorre che il nuovo Codice del terzo settore sia ampiamente compreso e conosciuto, soprattutto dal punto di vista pratico-operativo, per sviluppare al meglio le numerose relazioni che tradizionalmente, e da lungo tempo, intercorrono fra i soggetti della società civile e le istituzioni locali nella nostra regione.
Gli interventi normativi successivi alla Riforma, e in particolare la Legge regionale n. 65/2020 e il Decreto ministeriale n. 72/2021, offrono oggi un quadro di riferimento normativo per avviare concretamente i processi di coprogettazione e di gestione delle conseguenti convenzioni.
Il corso intende introdurre i volontari alla conoscenza di questi contenuti, a sapersi orientare tra essi e a confrontarsi con buone prassi, al fine di porre le basi per impostare nuovi percorsi partecipati grazie anche ad approfondimenti mirati e specifici che Cesvot proporrà nel prossimo futuro.

Il corso prevede 2 incontri di 2,5 ore ciascuno che si svolgeranno in modalità online e 2 ore di autoformazione sulla documentazione che sarà inviata con la conferma dell’iscrizione.

L’iscrizione è obbligatoria e gratuita e potrà essere effettuata solo online da martedì 19 ottobre compilando l’apposito modulo disponibile sul sito di Cesvot, previa registrazione all’area riservata MyCesvot
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza.

Per informazioni dettagliate consultare il programma in allegato.

Beneficiari 
60 partecipanti candidati da enti del terzo settore iscritti ai registri regionali del volontariato, promozione sociale, cooperative sociali e all’anagrafe delle Onlus, con volontari e sede in Toscana
×