Home

N.M. 04.03.21, n.3142

Contributo cinque per mille annualità finanziarie 2018 e 2019. Termini per lo svolgimento delle attività finanziate e delle relative rendicontazioni.

Commento all'atto normativo 

Il Ministero del Lavoro nella nota 3142 del 4 marzo risponde ad un quesito avanzato dal Forum nazionale del Terzo settore, sulla possibilità di prorogare l’utilizzo e la rendicontazione delle risorse del cinque per mille dell’annualità 2018/19, formulato osservando che per molti enti c’è stata l’impossibilità a svolgere le attività statutarie a causa delle misure restrittive dettate dall’emergenza epidemiologica da Covid-19.

La nota ministeriale precisa che gli enti beneficiari del cinque per mille nell’annualità 2018/19 che, a causa del Covid-19 non siano riusciti a svolgere le proprie attività istituzionali, potranno accantonare le risorse ricevute per progetti pluriennali (articolo 12 Dm 23 aprile 2010) portandole a rendicontazione in annualità successive. Non hanno la possibilità, però, di prorogare l’utilizzo delle risorse, né la relativa rendicontazione.

Registrati o accedi a MyCesvot per scaricare i contenuti.

×