Home

Una notte di tango a Monteriggioni (Siena) Nel segno di Astor Piazzolla

Lunedì 23 Agosto 2021

Una notte di tango a Monteriggioni (Siena)
Nel segno di Astor Piazzolla

Iniziativa Cesvot nell’ambito della rassegna “Riprendiamoci la scena”
in collaborazione con “Eventi Estivi Monteriggioni 2021”
Ingresso libero, prenotazione obbligatoria
 
TANGO 2021 #PIAZZOLLA!
ORT ATTACK
Ensemble d’archi dell’Orchestra della Toscana

Venerdì 27 agosto 2021 - ore 21,30
Piazza Dante - Monteriggioni (Siena)

 

Tanghi, milonghe e i più bei brani di Piazzolla invadono per una sera Monteriggioni (Siena). Appuntamento venerdì 27 agosto, dalle ore 21,30 in piazza Dante, con “Tango 2021 #Piazzolla!”, il concerto dell’ORT Attack - ensemble d’archi dell’Orchestra della Toscana – dedicato al grande compositore argentino, nel centenario della nascita.

La serata è a ingresso libero con prenotazione obbligatoria, nell’ambito della rassegna “Riprendiamoci la scena” promossa da Cesvot in collaborazione con “Eventi Estivi Monteriggioni 2021”. Gli interessati possono telefonare al numero 0577 304834 o inviare una email a info@monteriggioniturismo.it. Ricordiamo che l’ingresso è consentito nel rispetto delle normative anti-Covid.

A scorrere come un fiume in piena sono le note di "Escualo","Adiós Nonino", "Café 1930", "Chiquilin de Bachin", "Libertango" e altri capisaldi di Piazzolla, oltre ad un medley di brani di Carlos Gardel, altro fuoriclasse della musica che ha legato il proprio nome al tango. Nato nel 2018 da un’idea del primo violoncello Luca Provenzani, l’ensemble d’archi ORT Attack si prefigge l’obiettivo di far musica con il massimo entusiasmo; è composto da musicisti dell’ORT, tutti archi, uniti da un senso di appartenenza e amicizia. Da questo contesto scaturisce quindi una proposta musicale vivace ed energica, offrendo una scelta di più programmi. ORT Attack collabora con solisti, direttori e cori tra i quali il coro Harmonia Cantata di Firenze, l’Ensemble Vox Cordis di Arezzo e con Federico Maria Sardelli, Lorenzo Donati.

Un modo, per l’Orchestra della Toscana, di essere presente sul territorio toscano anche con agili formazioni cameristiche che affrontano con duttilità repertori diversi e valorizzano il lavoro d’insieme, proponendo così un’articolata offerta musicale. L'ensemble ORT Attack allinea Luca Provenzani al violoncello solista, Virginia Ceri, Stefano Bianchi, Gabriella Colombo, Francesco Di Cuonzo, Chiara Foletto, Alessandro Giani e Susanna Pasquariello ai violini, Caterina Cioli e Sabrina Giuliani alle viole, Simone Centauro al violoncello e Luigi Giannoni al contrabbasso.

La rassegna “Riprendiamoci la scena” è curata dall’associazione culturale Lo Stanzone delle Apparizioni, con la direzione artistica di Matteo Marsan e Daniela Morozzi, che presenta tutte le serate.

“Riprendiamoci la scena vuole essere un segnale di rinascita, un modo per ricominciare da ciò che di più prezioso abbiamo: la nostra arte, la nostra cultura e la sensibilità che in tal senso dimostrano molte amministrazioni locali toscane – spiega Viro Pacconi, presidente della Delegazione Cesvot di Siena- dopo un anno e mezzo di sospensione delle iniziative pubbliche, che da sempre hanno rappresentato una parte importante delle attività di Cesvot, affidiamo alla cultura il compito di aiutarci a tornare sui territori. Con questa iniziativa abbracciamo idealmente e concretamente il mondo dello spettacolo che tanto ha sofferto in questo periodo di pandemia e dedichiamo questa rassegna alle volontarie, ai volontari, alle comunità locali”.

www.cesvot.itInfo e programma completo su .www.estatefiesolana.it

PROSSIMO APPUNTAMENTO: la rassegna “Riprendiamoci la scena” si chiuderà sabato 28 agosto al Teatro Romano di Fiesole con lo spettacolo “L’amaca di domani - Considerazioni in pubblico alla presenza di una mucca” di e con Michele Serra.Info 

 

×