Home

Spettacoli, a Castiglioncello "In Fondo agli Occhi" della Compagnia Berardi Casolari

Martedì 4 Luglio 2023

"In Fondo agli Occhi”

Lo spettacolo della Compagnia Berardi Casolari in scena al Castello Pasquini a Castiglioncello.
Secondo appuntamento del festival itinerante “Riprendiamoci la scena” organizzato da Cesvot

Domenica 9 luglio 2023 - ore 21.30
Arena Castello Pasquini, Castiglioncello (piazza della Vittoria, 1)

Spettacolo presentato nell’ambito del FESTIVAL INEQUILIBRIO 2023
Ingresso libero, prenotazioni: 0586 754202 - armunia@armunia.eu

Il secondo appuntamento di “Riprendiamoci la scena”, rassegna di teatro e musica in 11 tappe promossa da Cesvot per l’estate toscana 2023, fa tappa a Castiglioncello. In fondo agli occhi è uno spettacolo che affronta le tematiche della crisi e della malattia. L’elemento autobiografico degli artisti e quello universale vanno di pari passo: la cecità di Gianfranco Berardi diventa filtro speciale per analizzare la condizione di un intero Paese, la malattia è la metafora attraverso cui raccontare la crisi, in quanto fonte di dolore ma al contempo opportunità per rivalutare l’essenziale e mettersi in gioco in prima persona, svelando ciò che si è così come si è. 

Sul palco una barista, Italia, donna delusa e abbandonata dal suo uomo, e Tiresia, suo socio ed amante non vedente, raccontano la propria storia, i propri sogni mancati, le proprie debolezze e le proprie speranze in un bar. Sono stati, sono e saranno sempre in “crisi” come il Paese in cui vivono. La finzione, il mescolamento di vissuti da bar, di frammenti autobiografici e di fantasie drammaturgiche portano “in fondo agli occhi” di chi scrive e di chi ascolta. Lo spettacolo vuole costruire un affresco dell’oggi da ciò che sta in fondo ai nostri occhi: quelli di chi scrive, quelli di chi ascolta, quelli di chi legge, di chi piange e di chi ride, di chi guarda ma non vede, di chi sogna, di chi vede ma non si accorge, di chi cerca, quelli di chi un giorno finalmente rivedrà.

“Questo spettacolo, come tutta la rassegna 'Riprendiamoci la scena' unisce l'arte e il divertimento alla riflessione sull'attualità e sul mondo che ci circonda: questo è un valore aggiunto che abbraccia lo spirito che da sempre anima Cesvot e la comunità del Terzo settore che rappresenta” afferma Fiorella Cateni, presidente della delegazione Cesvot di Livorno. 

Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari si incontrano per la prima volta nel 2001 durante la produzione dello spettacolo Viaggio di Pulcinella alla ricerca di Giuseppe Verdi di e con Marco Manchisi. I due artisti iniziano così a lavorare insieme alla creazione dello spettacolo Briganti, che debutta nel maggio 2003, dando vita ufficialmente alla Compagnia Berardi Casolari. Il duo, avvalendosi di numerosi collaboratori, si occupa di produzione, promozione e distribuzione di spettacoli, e di formazione professionale, attraverso laboratori teatrali di recitazione, di scrittura e di messinscena. I lavori della compagnia, attribuibili alla corrente della Nuova Drammaturgia, sono tutti spettacoli originali, in cui si mescolano tragedia e comicità, vissuti autobiografici e racconti archetipici di grandi classici, linguaggio poetico e gergo popolare. La compagnia gira con i suoi spettacoli sia in Italia che all’estero, all’attività teatrale affianca da anni anche incursioni televisive e radiofoniche.

Inizio ore 21.30. Ingresso libero, prenotazioni: 0586 754202 -armunia@armunia.eu

La serata fa parte del festival itinerante “Riprendiamoci la scena” in programma dal 4 luglio al 31 agosto: è promosso da Cesvot, il Centro Servizi Volontariato Toscana che associa 34 enti regionali, fornendo servizi di consulenza, formazione, promozione, comunicazione, documentazione e logistica.

×