Home

“Io avrò cura di te”. Le parole di Papa Francesco sul volontariato

Lunedì 16 Ottobre 2023

«Il volontariato è la fatica di uscire per aiutare altri. Non c'è un volontariato da scrivania e non c'è un volontariato da televisione. Il volontariato è sempre in uscita, il cuore aperto, la mano tesa, le gambe pronte per andare. Uscire per incontrare e uscire per dare.»

 

S’intitola "Io avrò cura di te. La chiamata per il bene comune" il volume edito dalla Libreria Editrice Vaticana e da Solferino curato da Riccardo Bonacina che raccoglie tutti i pronunciamenti di Papa Francesco in questi dieci anni sul grande tema dell’accoglienza. “Senza questa libera scelta, il bene comune si sfarina”, ribadisce Bonacina definendo il volume “un tour nei discorsi del Papa durante le udienze alle associazioni, le encicliche e altre circostanze pubbliche”.

Il libro – prosegue – aiuta anche a capire cosa dà sostanza all’azione del volontariato e a riscoprirne l’origine e lo scopo offrendo anche una risposta a quanti sono preoccupati per un calo dei volontari”. Le più recenti rilevazioni Istat confermano che i volontari sono diminuiti di un milione e mezzo di unità rispetto al 2015. Un dato per certi versi allarmante, che tuttavia non tiene conto di tutti quelli che si mobilitano più o meno spontaneamente in risposta alle emergenze. E quest’ultima è una reazione importante, che anche il libro vuole ‘fotografare’ sulla scia delle parole del Papa.

Il libro sarà presentato in occasione della Giornata Internazionale del volontariato il 5 dicembre a Firenze presso l’Abbazia di San Miniato al Monte alle 15.30 con Padre Bernardo Gianni, Abate di San Miniato al Monte, Riccardo Bonacina, curatore del libro e Luigi Paccosi, presidente Cesvot. Introdurrà la presentazione del libro l'esibizione del cantautore Giovanni Caccamo. Porterà i suoi saluti Sara Funaro, assessora Educazione, welfare e immigrazione del Comune di Firenze.

Per partecipare all’iniziativa è obbligatorio confermare la presenza a comunicazione@cesvot.it

×