Home

Cesvot, Federico Gelli confermato presidente

Giovedì 20 Maggio 2021

Federico Gelli è stato confermato presidente di Cesvot. È stato eletto ieri pomeriggio dall’Assemblea del Centro Servizi Volontariato Toscana.

La riconferma di Gelli si inserisce in un percorso di importanti riconoscimenti: infatti il Centro Servizi ha appena ricevuto l’accreditamento in base alla nuova normativa nazionale. Obiettivo raggiunto anche grazie ad un lungo lavoro di squadra che, negli ultimi due anni, ha realizzato le modifiche statutarie e gli adeguamenti regolamentari previsti, l’adozione di nuovi protocolli operativi e di nuovi modelli di programmazione e rendicontazione nonché l’apertura dei servizi a tutti gli enti del terzo settore della regione.

Federico Gelli a proposito della riconferma del mandato commenta: “Cesvot sta per compiere 24 anni. La serietà con la quale ha da sempre lavorato è testimoniata dal recente accreditamento e dalla stima che riceve ogni giorno da enti locali e volontariato. È dunque motivo di grande orgoglio essere ancora alla guida del Centro Servizi ed aver ricevuto la fiducia all’ unanimità delle associazioni socie. Tanta la strada percorsa insieme: siamo stati al passo con i tempi ed abbiamo saputo affrontare tutti i cambiamenti richiesti dal nuovo contesto normativo e sociale. Abbiamo saputo cambiare Cesvot, non mollare in tempo di pandemia, assicurare agli ets tutti i servizi previsti e collaborare sempre più intensamente con i profili nazionali di riferimento e con le istituzioni locali. Molto rimane da fare: l’istituzione e l’avvio del Registro Unico Nazionale sarà un processo impegnativo per tutti, per noi, per gli enti locali e per gli enti del terzo settore. Consolideremo il già ampio rapporto di collaborazione con Regione Toscana, Anci e Comuni ed abbiamo avviato una relazione di ascolto e di scambio con il Consiglio regionale della Toscana. In tutto questo non possiamo dimenticare che, nel periodo della pandemia, anche il volontariato ha sofferto molto e gli ets saranno chiamati ad impegnarsi ancora di più. Il nostro compito sarà, come sempre, quello di essere un punto di riferimento assicurando loro consulenza, formazione, promozione del volontariato oltre che un’assistenza assidua affinché possano migliorare le loro competenze in comunicazione comprese quelle informatiche e digitali”.

Nella seduta di ieri è stato eletto anche il nuovo direttivo che sarà composto, oltre che dal presidente Federico Gelli (Acli) da: Simonetta Bessi (Auser Toscana), Andrea Bicocchi (Cnv), Nicola Favati (Cittadinanzattiva Toscana), Fausto Ferruzza (Legambiente Toscana), Nadia Guadagnuolo (Avo Toscana), Isa Mancini (Avis Toscana), Lorenzo Masi (Aics Solidarietà Toscana), Marco Mini (Arci Comitato Regionale Toscano), Giacomo Pasquale Morano (CRI Comitato Regionale Toscano), Silvia Noci (Csi Solidarietà Federazione Regionale Toscana), Katia Orlandi (Cif Regionale), Luigi Paccosi (Vol.To.Net), Lina Pettinari (Movimento per la Vita Federazione Toscana e Cav), Filippo Pratesi (Federazione Regionale Misericordie), Elisa Ricci (Anpas Toscana), Alessandro Scali (Uisp Regionale Toscana), Leonardo Giovanni Terreni (Federazione Toscana Volontariato Beni Culturali), Filippo Toccafondi (Vab). A loro si aggiunge Leonardo Rossi in rappresentanza delle delegazioni territoriali Cesvot.

Federico Gelli Nato a Castelnuovo Val di Cecina (Pisa) nel 1962 è medico specializzato in sanità pubblica. Durante la sua carriera professionale ha ricoperto diversi incarichi: dal 1997 al 2000 è vicedirettore sanitario e coordinatore dell’attività di “Donazioni e trapianti d’organi e tessuti” dell’Azienda Universitaria Ospedaliera di Pisa. Nel 1997 ha contribuito, in qualità di dirigente delle Acli regionale, alla fondazione di Cesvot e nel 1999 è Presidente regionale di En.A.I.P. (Ente Nazionale Acli Istruzione Professionale). Nel 2000 è eletto Consigliere Regionale della Toscana e Presidente della IV Commissione consiliare ‘Sanità e Sicurezza sociale’. Dal 2005 al 2010 è Vicepresidente della Giunta Regionale Toscana. Dal 2010 riprende il suo impegno nel sociale con le Acli e la sua professione medica, assumendo nel 2011 l’incarico di direttore sanitario dell’Ospedale di Firenze Centro (Santa Maria Nuova e Palagi). Alle elezioni politiche del 2013 è eletto deputato per il Partito Democratico e, nel 2016, è Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza dei migranti. È relatore, per la Camera dei Deputati, della Legge 24/2017 “Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie” (cosiddetta Legge Gelli), approvata dal Parlamento in via definitiva il 28 febbraio 2017. Alla fine del mandato parlamentare ritorna a fare il medico assumendo nel 2018 l’incarico di direttore del Coordinamento maxiemergenze ed eventi straordinari dell’Asl Toscana Centro. Da giugno 2018 è fondatore e presidente della Fondazione Italia in Salute. Dal 2020 è Coordinatore dell’Unità Sanitaria di Crisi per l’emergenza da Sars-Cov19 della Asl Toscana Centro.

Cesvot - Centro Servizi Volontariato Toscana - è una organizzazione di volontariato. Raggiunge con i suoi servizi gratuiti 8249 enti del terzo settore attivi in Toscana di cui: 3331 organizzazioni di volontariato; 2871 associazioni di promozione sociale; 571 cooperative sociali; 1476 enti iscritti all’anagrafe Onlus. Il Centro Servizi è organizzato in 11 Delegazioni territoriali, fa parte di CSVnet, associazione nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato e di Volonteurope, rete europea che ha lo scopo di promuovere la cittadinanza attiva e la cultura del volontariato e che raccoglie un centinaio di organizzazioni non profit di tutta Europa. Cesvot è gestito da 34 enti del terzo settore a carattere regionale.

 

×