Home

Alex Corlazzoli vince il V premio giornalistico “Comunicare la Gratuità”

Mercoledì 1 Dicembre 2021

Firenze, 1 dicembre 2021 - Enrico è un clochard e vive in una tenda, ma per un giorno è stato lui il maestro di una quinta elementare di Madignano, nel Cremasco. Ha raccontato agli alunni la sua vita, itinerante e senza un tetto sopra la testa da quando aveva 16 anni. I bambini ascoltandolo hanno scoperto che possiedono “tante cose che a volte non usiamo nemmeno”, che “Enrico è povero ma giusto” ed “è molto saggio”, che “non tutti i clochard sono furfanti”. Non solo: hanno rinunciato alla loro mance per comprare insieme ai genitori una tenda nuova per lui. A raccontare la speciale lezione di Enrico è stato il giornalista e insegnante Alex Corlazzoli, sulle pagine del giornale “Scarp de’ tenis”: è lui il vincitore della quinta edizione del concorso giornalistico nazionale “Comunicare la gratuità”, sostenuto da Cesvot e promosso dall'associazione di volontariato Vol.To.NET, con l'obiettivo di dare un riconoscimento alle storie che raccontano il lato bello e altruista della società e di valorizzare e promuovere l’attività dei giornalisti impegnati a raccontare l’attualità.

La premiazione è in programma il 4 dicembre a Firenze, a Palazzo Vecchio, in occasione della nuova edizione della manifestazione “All'Origine della Gratuità”, organizzata da Vol.To.NET insieme alla Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze e la Compagnia delle Opere Toscana, con la collaborazione di Cesvot e il sostegno della Fondazione CR Firenze: un appuntamento importante per il Terzo Settore, un’occasione per raccontare il mondo del volontariato in tutte le sue sfumature, in cui i protagonisti si confrontano e si raccolgono le testimonianze di chi ogni giorno lavora per offrire un aiuto all’altro.
Quest'anno la testimonianza centrale sarà quella di Alejandro Marius, un passato come ingegnere elettronico in Pirelli-Telecom, project manager e responsabile di sviluppo aziendale, che ha deciso di mettersi a servizio delle persone accompagnandole verso nuove possibilità di formazione professionale, fondando nel 2009 a Caracas l'Associazione civile Trabajo Y Persona con la missione di promuovere il valore del lavoro nella società venezuelana e quindi la dignità della persona attraverso l’educazione al lavoro.
A seguire, nel corso della mattinata, verranno comunicati i risultati della XXV Giornata Nazionale della Colletta Alimentare e verrà assegnato, oltre al già citato premio giornalistico “Comunicare la gratuità”, anche il “Premio Gratuità  2021 Don Paolo Bargigia”, che ha l’obiettivo di valorizzare le organizzazioni di volontariato del territorio.
Durante il convegno si svolgerà la cerimonia di consegna delle Chiavi della Città di Firenze da parte del Sindaco al relatore del convegno dello scorso anno, padre Ignacho Carbajosa, professore ordinario di Antico Testamento all’Università S.Damaso di Madrid: nella scorsa edizione di "All'Origine della Gratuità”, ha raccontato la sua esperienza di cappellano nei reparti Covid dell’ospedale San Francisco de Asís di Madrid nel pieno dell’ondata di contagi.

Alex Corlazzoli, nato a Crema, classe 1975, è insegnante e giornalista, viaggiatore e scrittore. La sua università sono state le strade del mondo, da Palermo al Mozambico, dal Senegal alla Palestina, dalla Siria alla Giordania, dal Libano all'India. Ha operato come volontario in carcere per dieci anni e ha fondato il giornale «Uomini Liberi». Nel 2008 ha creato l'associazione L'Aquilone, che si occupa di integrazione di migranti. Insegna, ha scritto vari libri sul tema della scuola, collabora con “Il Fatto Quotidiano” dove tiene anche un blog, “Focus Junior”, “Focus Scuola”, “Scarp de Tenis” e “Conflitti”. Ha tenuto, inoltre la rubrica “L’Intervallo” a Radio Popolare e ha collaborato con “Radio24”. Nel 2020-21 ha partecipato in qualità di maestro alla trasmissione “La Banda dei Fuori Classe” su Rai Gulp.

×