Home

Firenze

La legge 24/2017 (cosiddetta "Legge Gelli") ha apportato novità significative sulla responsabilità degli esercenti e professioni sanitarie e sulla sicurezza delle cure. Molte occasioni di dibattito si sono sviluppate dalla sua approvazione ma raramente si è approfondita la sua applicazione nell’ambito delle strutture e dei servizi socio-sanitari.

A quasi due anni dalla sua approvazione è quanto mai necessario fare il punto sullo stato di applicazione della legge e sui prossimi sviluppi normativi. Cesvot ha quindi organizzato per martedì 27 novembre a Firenze la tavola rotonda “La sicurezza delle cure e la nuova responsabilità degli operatori sanitari nelle strutture residenziali e semiresidenziali”.

L'inziativa si svolgerà all'interno della manifestazione Forum Risk Management in Sanità, presso la Fortezza da Basso, Padiglione Spadolini, dalle ore 15 alle 18.
 

PROGRAMMA

Saluti, Luigi Paccosi, presidente Asp Firenze Montedomini e tesoriere Csvnet

Intervengono

Federico Gelli, presidente Cesvot e autore della Legge
Laura Brizzi, direttrice servizi sociali Usl Toscana nordovest
Marco Paolicchi, responsabile cooperative area welfare Legacoop Toscana
Francesca Garzella, avvocato
Tommaso Bellandi, direttore Uoc Sicurezza del paziente, Usl Toscana nordovest

Coordina Fabio Lenzi, Iris - Idee & Reti per l'Impresa Sociale

Alla Tavola rotonda è stato invitato a partecipare Paolo Morello, direttore generale Usl Toscana centro

L’iniziativa sarà accreditata presso l’Ordine regionale Assistenti Sociali.

Call-to-action MyCesvot: 
×