Home

Il 23 giugno 2010 l’Acri–Associazione Fondazioni e Casse di risparmio ha firmato un importante accordo con Forum Terzo Settore, Consulta Nazionale del Volontariato presso il Forum, Convol–Conferenza Permanente Presidenti Associazioni e Federazioni Nazionali di Volontariato, Consulta Nazionale dei Comitati di Gestione e Csvnet-Coordinamento Nazionale Centri di Servizio per il Volontariato.

L’accordo ha definito le linee per l’utilizzo delle somme per la progettazione sociale nel rispetto dello schema operativo  riguardante l’attuazione del punto 2 del precedente accordo del 22 ottobre 2008.
Le successive Linee Guida per la progettazione sociale, approvate il 16 dicembre 2010, hanno  definito in dettaglio tutte le procedure da seguire per attivare sui territori i relativi percorsi.

In Toscana, alla luce della proficua collaborazione già avviata tra Cesvot e Coge Toscana che fin dal 2002 ha permesso di attivare il bando “Percorsi del’Innovazione”, è stata subito costituita la Commissione regionale di coordinamento della progettazione sociale che, come previsto proprio dalle linee guida, ha iniziato ad incontrarsi e, in un clima positivo, ha avviato immediatamente le procedure per la definizione del nuovo bando. La Commissione è formata da rappresentanti di Cesvot, Coge Toscana, Consiglio regionale delle Fondazioni bancarie e Forum del Terzo Settore della Toscana.
Così, dopo un periodo di attesa necessario per la definizione del quadro nazionale, la Toscana è riuscita in tempi brevi, il 6 giugno 2011, a pubblicare il nuovo bando “Percorsi di Innovazione”.

Dal 2002 ad oggi il bando “Percorsi di Innovazione” ha permesso di finanziare 611 progetti per un contributo complessivo di oltre 16milioni e 650mila euro. Inoltre sono stati attivati cofinanziamenti per un totale di 8 milioni e mezzo di euro, a dimostrazione di come i progetti possano costituire un efficace ‘volano’ di sviluppo e valorizzazione dei territori.

Il bando di quest’anno prevede il finanziamento di progetti per un importo complessivo di 1 milione e 900mila euro, secondo tre fasce di contributo:  15mila, 30mila e 50mila euro. La scadenza per presentare i progetti è il 28 settembre 2011. Il bando e tutta la documentazione relativa, compreso il formulario da compilare solo nella modalità online, sono disponibili sul sito del Cesvot.

La presentazione del bando sul territorio è già iniziata e ad oggi oltre 160 le associazioni di volontariato hanno partecipato agli incontri di presentazione confermando il grande interesse che il volontariato toscano nutre verso questa importante opportunità di finanziamento.
Un dato importante anche rispetto all’impegno che tutti i soggetti della Commissione regionale hanno profuso in questo percorso, come è emerso anche nell’incontro “Volontariato e progettazione sociale” organizzato a Firenze da Cesvot e Coge Toscana lo scorso 20 giugno. In quell’occasione, infatti, l’importante lavoro della Commissione è stato riconosciuto da autorevoli esponenti delle fondazioni bancarie e del volontariato.

Elisabetta Parretti è responsabile del bando Percorsi di Innovazione.

×