Home

Sabato 6 e domenica 7 settembre a Livorno, alla rotonda Ardenza, si terrà la Festa dell'economia Solidale: due giorni con stand, laboratori e incontri per promuovere l'agricoltura a km zero, il risparmio energetico, il riciclo e stili di vita sostenibili e solidali. Ad animare la festa saranno cinque 'piazze' a tema: La casa ecologica, Fatto a mano con amore, La salute è servita, L'orto bio sul balcone e la Piazza dei bambini.

Nel corso della Festa è previsto anche uno spazio informativo dedicato al progetto GiovaniSì della Regione Toscana ed una tavola rotonda in cui si discuterà dello sviluppo del Des, il Distretto di Economia Solidale che ha mosso i suoi primi passi circa un anno fa. Si tratta di una rete locale tra produttori, rivenditori, associazioni e cittadini che ha lo scopo di promuovere un modello economico etico, giusto ed eco-compatibile. All'incontro parteciperanno anche il sindaco Filippo Nogarin e Marco Bignardi presidente del Coordinamento toscano agricoltori biologici.

La Festa è un'inziativa che l'associazione Eco Mondo ha pensato come avvio del progetto Lo scrigno dei saperi finanziato da Cesvot con il bando Percorsi di Innovazione. Il progetto, che sarà realizzato in collaborazione con il Wwf, le associazioni Pangea e Don Nesi, prevede un percorso aperto alle associazioni della città di conoscenza dei saperi e delle pratiche per uno stile di vita naturale e sano e all'insegna dello scambio tra generazioni e culture. Le attività e le varie fasi del progetto saranno raccontate nel sito www.loscrignodeisaperi.it

Per saperne di più sui Des e l'economia solidale.

Sezione: 
×