Home

Finanziamento di progetti per la protezione ed il sostegno di minori vittime di abuso e sfruttamento sessuale

Attivo Scadenza: 31 Gennaio 2020

Ente erogatore

Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Beneficiari

Quali soggetti proponenti e attuatori degli interventi, singoli o associati (ATI/ATS), d’intesa o in forma consorziata, possono partecipare al presente avviso:
a) enti locali (a norma del D.lgs n.267/2000 aggiornato con le modifiche apportate dal D.lgs. n. 175/2016, dalla L. n. 232/2016 e dal D.L. 244/2016);
b) enti pubblici territoriali e non territoriali;
c) enti che abbiano una delle forme giuridiche di cui all’art. 4, comma 1, del decreto legislativo 3 luglio n. 2017, n. 117, operanti nei settori d’interesse del presente Avviso;
d) istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, singole o organizzate in reti di scuole.

Tipologia

Nazionale

Descrizione

Procedura
Le proposte progettuali dovranno pervenire in busta chiusa e sigillata, con la dicitura “Avviso Minori - Dipartimento per le politiche della famiglia”, indicata in maiuscolo sul fronte della busta, al seguente indirizzo: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia, Servizio conservazione, informatizzazione e ricerca della documentazione – Via dell’Impresa 90 – c.a.p. 00187 Roma.

Progetti finanziabili
Interventi a favore dei minori vittime di violenza e delle loro famiglie, anche di carattere innovativo, di durata di 18 mesi, nelle seguenti linee di intervento:
A. “Prevenzione del fenomeno della violenza tra pari, perpetrata anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie”;
B. “Sostegno alla genitorialità ed alle famiglie di minori vittime di violenza e minori abusanti”;
C. “Prevenzione e contrasto dello sfruttamento sessuale dei minori”;
D. “Prevenzione, protezione e supporto alle vittime di violenza e maltrattamento in ambito sportivo”.

Budget complessivo
Euro 5.000.000,00
L’importo complessivo è ripartito tra le predette linee d’intervento come di seguito indicato:
• Linea A: euro 1.000.000,00 (un milione/00);
• Linea B: euro 1.500.000,00 (un milione cinquecentomila/00);
• Linea C: euro 1.500.000,00 (un milione cinquecentomila/00);
• Linea D: euro 1.000.000,00 (un milione/00).

Budget individuale
La richiesta di finanziamento per ciascuna iniziativa progettuale deve essere compresa entro il limite massimo di euro 200.000,00 (duecentomila/00).
Non possono essere considerati ai fini della ammissibilità al finanziamento progetti il cui valore sia inferiore a euro 70.000,00 (settantamila/00).

Informazioni e Bando

Informazioni
I soggetti interessati potranno inviare quesiti per posta elettronica certificata all’indirizzo ufficio.politichefamiglia@pec.governo.it non oltre 10 giorni antecedenti il termine ultimo previsto per la presentazione dei progetti, indicando nella voce “oggetto” l’articolo o gli articoli dell’Avviso sul quale si intende avere informazioni.
Le risposte a quesiti di interesse generale saranno pubblicate sul sito internet http://famiglia.governo.it nell’apposita sezione “Avvisi e Bandi”.

Pagina web

×