Home

Iscrizione all’elenco delle organizzazioni della società civile dell’AICS

Domanda: 

Stiamo valutando la possibilità di richiedere l'iscrizione nell'elenco delle associazioni accreditate presso l'Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo. Fra i requisiti necessari è richiesta la disponibilità di una unità lavorativa a tempo pieno alle dipendenze dell'associazione (punto 8.C delle linee guida). Chiediamo se è possibile quantificare i costi di una unità lavorativa che presti la propria opera volontariamente e le procedure di iscrizione ai fini fiscali, assicurativi e contributivi.

Risposta: 

Nel caso in cui una associazione non abbia personale retribuito ma solo volontario, può comunque fare domanda di iscrizione nell'elenco dell'AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo), rispettando sempre il requisito della equivalenza all’attività svolta a tempo pieno per almeno un anno da almeno una unità lavorativa.

Sul sito dell'AICS, alla sezione dedicata alle OSC (Organizzazioni della Società Civile), https://www.aics.gov.it/home-ita/opportunita/area-osc/osc/bando-osc-2/, è presente e scaricabile un modello di autodichiarazione da compilare ai fini del rispetto del requisito 8c delle Linee Guida. Nel caso specifico l’associazione dichiarerà, se effettivamente veritiero, che è  in regola con il pagamento della polizza assicurativa (infortuni, malattia, responsabilità civile verso terzi) per tutti i volontari facenti capo alla medesima. Andrà compilata la tabella dell’allegato II BIS sezione 6 “Personale” in cui andrà inserito il nominativo di ogni volontario con gli estremi della polizza assicurativa. L’equivalente dell’attività svolta a tempo pieno per almeno un anno e da almeno una unità lavorativa verrà poi valutata nel merito quando si aprirà il procedimento istruttorio e si potrà valutare interamente la domanda.
A grandi linee si tratta di rispondere alla necessità di assicurare la propria reperibilità, che la struttura organizzativa dell’associazione sia in grado di lavorare nell’ambito della Cooperazione allo sviluppo e di progettare ed attuare le iniziative che si prefigge.

Per ulteriori dubbi, si consiglia di scrivere all’e-mail dell’Agenzia: <infonet@aics.gov.it>.

×