Home

25-29 aprile 2011, Donazione di sangue in Toscana

Intervista a Luciano Franchi, presidente di Avis Toscana

Crescono le donazioni di sangue in Toscana. Nel 2010 i donatori Avis hanno donato alla collettività oltre 116mila unità di sangue ed emocomponenti, corrispondenti a più del 56% della raccolta dell'intera regione.
L'incremento annuale è pari al 3,2%, quasi 1 punto percentuale in più rispetto alla media regionale, che si assesta intorno al 2,3% annuo.
Tra le aree che hanno registrato un maggiore incremento nel 2010, prima è la zona Empolese con il 7,3%, seguita dalla provincia di Pistoia con quasi il 7%, Massa Carrara con il 6,5%, Prato con quasi il 5% e Siena con il 3,7%.
Risultati raggiunti anche grazie all'attivazione di tavoli di concertazione tra le diverse componenti sociali coinvolte. Ci parla di questo traguardo Luciano Franchi, presidente di Avis Toscana.

Dalla rilevazione biennale di Avis risulta anche che oltre il 72% delle sedi Avis in Toscana ha soci donatori stranieri e che il numero dei donatori immigrati è in forte crescita, con l'82% di presenze in più rispetto al 2008. Come leggere questa nuova tendenza?

×