Il tema

Schiavismo nostrano

Contro la tratta. Diritti e dignità

Nel mondo, secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro,  sono oltre 12 milioni  le persone sottoposte a sfruttamento lavorativo e sessuale.

Negli ultimi anni sono usciti molti libri di inchiesta di grande interesse che hanno raccontato storie di persone rese schiave ma anche storie di sfruttatori e criminali. Che immaginiamo sempre altrove, stranieri e culturalmente lontani. Per scoprire invece che spesso sono nostri concittadini e che agiscono in ogni luogo del nostro Paese, anche nelle regioni più solide, civili ed organizzate.

Mi piace, al proposito, ricordare Servi. Il paese sommerso dei clandestini al lavoro di Marco Rovelli, (Feltrinelli, settembre 2009).
Un viaggio rigoroso e appassionato dentro abusi, ritorsioni, vendette, violenza, un viaggio dentro lo schiavismo nostrano. Un libro reportage che riesce anche ad essere un manifesto appassionato di denuncia contro la legislazione italiana che costringe le persone alla clandestinità di cui la schiavitù è un attributo imprescindibile.

E poi il primo libro di Jacopo Storni, giornalista fiorentino da sempre attento al profilo sociale delle notizie, Sparategli! Nuovi schiavi d'Italia (Editori Riuniti, giugno 2011). Un viaggio durato un anno  attraverso le storie dei nuovi schiavi del nostro secolo, costretti a vivere ai margini di una società che li sfrutta senza riconoscere loro la dignità di esseri umani. Un libro che ci racconta il lato oscuro di un'Italia talvolta egoista e arroccata su se stessa, dove ognuno di noi è complice, diretto o indiretto, delle condizioni più drammatiche in cui vivono i migranti.

Anche Cesvot in questi giorni porta il suo contributo di conoscenza con  il libro Atlante sociale sulla tratta. Interventi e servizi in Toscana di Marta Bonetti, Arianna Mencaroni, Francesca Nicodemi (I Quaderni, n. 53).
Il volume presenta i risultati di una ricerca, promossa da Cesvot e condotta dalla Fondazione Volontariato e Partecipazione, sugli interventi realizzati in Toscana contro la tratta e la prostituzione forzata. Una mappatura di luoghi, enti e servizi che racconta l'azione di associazioni ed enti locali a contrasto della tratta e a sostegno delle vittime che ogni anno in Italia sono almeno 30mila. Il volume contiene, inoltre, testimonianze, dati aggiornati e un'ampia panoramica sulla normativa.

Al volume è allegato il dvd Dalla parte della dignità e dei diritti con filmati e videointerviste ad operatori, esperti e vittime di tratta, di cui potete vedere l'anteprima IL DIARIO DI ANNA sul canale Youtube di Cesvot.

Buona lettura e… buona visione!

 

×