Home

Giovani e beni comuni, il nuovo bando Cesvot

Lunedì 16 Aprile 2018

Sono sempre più le organizzazioni di volontariato che si dedicano, insieme ad altri soggetti, alla cura, alla valorizzazione e alla rigenerazione dei beni comuni del proprio territorio anche grazie all'impegno di tanti giovani.

Ecco perchè Cesvot ha attivato un nuovo bando per sostenere i progetti promossi da associazioni di volontariato che, in partenariato con soggetti pubblici e privati, vedano protagonisti i giovani nella tutela e nella valorizzazione dei beni comuni.

Il bando, finanziato da Regione Toscana – Giovanisì in accordo con il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, andrà a sostenere almeno 28 progetti per un’investimento totale di 140 mila euro.

Ogni progetto riceverà un contributo massimo di 5 mila euro. Verranno selezionati almeno 2 progetti per ogni Delegazione Cesvot. I progetti potranno afferire a tutte le aree di impegno del volontariato.

Possono presentare i progetti le associazioni di volontariato aderenti al Cesvot, riunite in un gruppo di almeno 3 associazioni che abbiano sede nella stessa Delegazione Cesvot, non federate tra loro e non socie del Centro servizi.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata solo online, previa registrazione all’area riservata MyCesvot, entro le ore 13.00 di giovedì 31 maggio 2018.

Per ricevere ulteriori informazioni e presentare la domanda clicca qui.

Per saperne di più sui beni comuni e le possibilità di intervento delle associazioni in questo ambito, vedi l'ebook Cesvot "Vademecum dei beni comuni".

 

×