Home

A Firenze la Settimana delle Associazioni Culturali

Lunedì 23 Settembre 2019

Dal 25 al 28 settembre torna alla Biblioteca delle Oblate di Firenze (via dell’Oriuolo, 24) la Settimana delle Associazioni culturali fiorentine con un ricco programma dedicato a cultura e volontariato, che vede il patrocinio della Regione Toscana ed il contributo di Fondazione Cr Firenze e Cesvot.

La manifestazione, giunta alla sua quinta edizione, è promossa dal Centro Associazioni Culturali Fiorentine e offrirà conferenze, mostre, eventi su storia e letteratura, beni culturali e architettura e soprattutto tanta musica, specialmente di sera, a cura di alcune delle associazioni musicali aderenti al Centro.

La Settimana sarà anche l'occasione per conoscere le tante associazioni culturali di Firenze e fare il punto sull'attività del Centro Associazioni Culturali Fiorentine, nato a Firenze nel 1996 proprio per sviluppare e potenziare il coordinamento fra le associazioni fiorentine che operano nell'ambito della cultura.

"E' nostra intenzione tenere vivo questo tradizionale appuntamento con la cultura al quale i fiorentini hanno risposto con interesse negli anni, anche grazie alla qualità dei programmi proposti dalle nostre associazioni che è andata costantemente crescendo", così commenta la presidente del Centro delle Associazioni culturali fiorentine, prof.ssa Antonia Ida Fontana.

"La cultura è un elemento della nostra identità ma anche uno strumento attraverso il quale si crea integrazione sociale e si costruiscono spazi di dialogo e di pace" - continua la Presidente Fontana. "Per questo il Centro, in collaborazione con le Associazioni aderenti, investe il suo patrimonio di credibilità per la miglior riuscita possibile di questi quattro giorni di incontri, conferenze e mostre. Una settimana intensa", conclude la Presidente Fontana, "che speriamo possa offrire motivi di interesse a tutte e a tutti coloro che vorranno prendervi parte e che possa sensibilizzare al contributo che la cultura da secoli offre per rendere migliore la convivenza civile".

A questo link il programma completo.

 

×