Home

Cesvot Livorno, Fiorella Cateni confermata presidente. Ecco il nuovo direttivo, 13 new entry su 18

Venerdì 15 Marzo 2019

Si rinnova la squadra che guida la delegazione Cesvot di Livorno con la riconferma della presidente Fiorella Cateni che torna a gestire il team di operatori che offre servizi gratuiti di orientamento ad associazioni di volontariato, rappresentanti e operatori degli enti pubblici, cittadini.

Accanto a lei un direttivo composto da 18 persone che rappresentano il variegato mondo del volontariato livornese, con ben 13 new entry. La nuova squadra è quindi composta da: Alessandra Mini della Svs Livorno con carica di presidente vicario, Paola Licheri del comitato territoriale Arci con ruolo di vicepresidente, Giovanni Basso dell’associazione La Provvidenza con ruolo di vicepresidente, Matteo Bagnoli dell’Avis di Livorno, Sandra Biasci dell’associazione Autismo-Livorno, Fiorella Cateni dell’Auser di Livorno, Maria Lina Cosimi dell’Aido, Gennaro De Concilio dell’associazione Disabilandia, Enrico Della Bella della Confraternita Santa Lucia Misericordia di Antignano, Eva Fedi di Diecidicembre, Filippo La Marca del Tribunale per i diritti del Malato-Cittadinanzattiva, Francesca Marfella di Cives-coordinamento Infermieri Volontari Emergenza Sanitaria, Laura Masi del Cif Livorno, Federica Mazzei della Misericordia di Portoferraio, Giuseppe Novellino dell’associazione di protezione civile Radio Club Fides, Claudio Pozzi dell’associazione WOOF, Nircia Moreta Shanlatte dell’associazione Hermanas Mirabal di Livorno, Luciano Simoni l’Asd Zenith. 

Si è insediato ieri per la prima volta il nuovo direttivo che ha il compito di individuare le esigenze del territorio livornese contribuendo alla definizione degli indirizzi e degli obiettivi del programma annuale di attività del Cesvot, impegnato a dare servizi gratuiti per promuovere, sostenere e sviluppare il volontariato in Toscana.

Per la prima volta quest’anno, come indica il Codice del terzo settore, all’assemblea e al voto per il rinnovo del direttivo sono stati inviati oltre alle associazioni di volontariato anche gli enti che hanno volontari e sede sul territorio e che risultino iscritti ai registri regionali delle associazioni di promozione sociale e delle cooperative sociali oppure all’anagrafe Onlus della Toscana.

 “Sono felice di poter portare avanti il nostro lavoro - commenta la presidente Cateni - dando continuità a quanto fatto negli ultimi anni, che sono stati anni importanti durante i quali il mondo del volontariato ha acquistato sempre più rilevanza e considerazione sul nostro territorio, basti pensare alla bella festa del Volontariato che lo scorso anno è stata dedicata ai ‘bimbi della mota’. In questo mandato lavoreremo ancora di più perché tutti possano partecipare alla vita di Cesvot in modo da costruire tutti i giorni con i fatti un diffuso welfare di comunità per persone che altrimenti rimarrebbero fuori dalla protezione pubblica. Continueremo su questa strada”.

×