Home

Cesvot Arezzo, Leonardo Rossi confermato presidente

Lunedì 1 Aprile 2019

Si rinnova la squadra alla guida della delegazione Cesvot di Arezzo con la conferma alla presidenza di Leonardo Rossi che torna a gestire il team di operatori che offre servizi gratuiti di orientamento ad associazioni di volontariato, rappresentanti e operatori degli enti pubblici, cittadini.

Il nuovo direttivo, che si è insediato ieri per la prima volta, è composto da 18 persone che rappresentano il variegato mondo del volontariato aretino, 9 sono le new entry, 4 i rappresentanti di associazioni di promozione sociale e uno è il rappresentante di una Onlus.

La nuova squadra è composta quindi dal presidente Leonardo Rossi di Acat, dalla vicepresidente vicaria Bruna Cantaluppi di Avad e dalle vicepresidenti Alessandra Cittadini Capizzi di Legambiente – Circolo Laura Conti e Federica Ettori dell’Arci Arezzo e da Gianfranco Guidelli della Misericordia Arezzo, Ivo Calzolari dell’Auser Arezzo, Giovanni Ezechielli della Uisp Solidarietà, Nicola Nasca del Casolino, Angiolo Vanni del gruppo comunale Sansepolcro Altotevere, Ivana Cannoni della Atracto, Manuela Naccari della SemPREPOSitivi, Annunziata Forasassi del Simposio di Ipparchia, Alessandra Bursi dell’Avo Arezzo, Adelmo Agnolucci dell’Avis zonale aretina, Francesco Veltroni, della Misericordia di Monte San Savino, Marco Patrussi dell’Associazione Famiglia Insieme, Roberto Poledrini della Fondazione Riconoscersi Onlus, Carlo Lobina, dell’associazione Sbandieratori di Arezzo.

Il nuovo direttivo si è impegnato a individuare le esigenze del territorio aretino contribuendo alla definizione degli indirizzi e degli obiettivi del programma annuale di attività del Cesvot, pronto a dare servizi gratuiti per promuovere, sostenere e sviluppare il volontariato in Toscana.

Per la prima volta quest’anno, come indica il Codice del terzo settore, all’assemblea e al voto per il rinnovo del direttivo sono stati inviati oltre alle associazioni di volontariato anche gli enti che hanno volontari e sede sul territorio e che risultino iscritti ai registri regionali delle associazioni di promozione sociale e delle cooperative sociali oppure all’anagrafe Onlus della Toscana.

“Sono felice di poter portare avanti il lavoro avviato negli ultimi anni - commenta il presidente Rossi - dando continuità a quanto fatto per valorizzare al meglio le realtà del volontariato sul nostro territorio. In questo mandato lavoreremo ancora di più perché i volontari possano partecipare di più alla vita di Cesvot in modo da costruire tutti i giorni con i fatti un diffuso welfare di comunità per persone che altrimenti rimarrebbero fuori dalla protezione pubblica”.

×